Discesa Folkloristica sul Sile

Degna di particolare attenzione nel corso della “Festa dea Sardea” è la tradizionale Discesa folkloristica sul Sile, che si svolge nella prima domenica di luglio.

L’appuntamento mattiniero è al Ponte dea Goba di Treviso, dove si assiste al varo di imbarcazioni che vanno da semplici zattere a improbabili e originali costruzioni galleggianti…sono questi natanti costruiti dagli stessi partecipanti che assicurano il divertimento. Al via dello speaker, si scatena un’entusiasmante gara: i “marinai” si divertono e fanno divertire il pubblico lanciandosi secchiate d’acqua.

ALLEGATI

Particolarità di questa manifestazione è che il pubblico può assistere a un duplice spettacolo: la vera e propria discesa e, non meno importante, la meravigliosa cornice della “Restera”. Lungo questa strada pedonale, che costeggia il fiume e con esso si snoda dal ponte dea goba alla centrale di Silea, gli spettatori possono godere della natura che li circonda. A metà del percorso, in zona Forte Makallè, i partecipanti alla discesa sia dall’acqua che dalla Restera, possono gustare la tradizionale VOVI E SEGOEA, una frittata gigante (2000 uova!) che rinfranca gli spiriti e permette di riprendere la strada verso la centrale con ancor più entusiasmo.

Verso mezzogiorno si arriva alla centrale, dove la mattinata si conclude allo stand della festa per un pranzo a base delle specialità tipiche a base di SARDEE E SEPE.

 

FESTA DEA SARDEA 2016 – 25^ DISCESA FOLKLORISTICA SUL SILE

ALBUM FOTOGRAFICO (.pdf, 8,4 MB)


DISCESA FOLKLORISTICA EDIZIONE 2016