Raduno Camperisti

Il Raduno camperisti nel Parco Naturale Regionale del Fiume Sile

Una breve e tranquilla passeggiata in bicicletta nell’immediata periferia di Treviso in luoghi dalle notevoli valenze naturalistiche e storiche.
Le alzaie sono gli argini sovrastati da una stradella in terra battuta da dove i barcaroli con lunghe corde trascinavano (“tirar la singia”) i burci (barconi per il trasporto delle merci) per risalire il fiume. A volte, nei tratti più difficili dalla corrente più forte, venivano utilizzati buoi o cavalli.

Punto di partenza per elezione è riviera Garibaldi, in centro a Treviso, sul ponte “…dove Sile e Cagnan s’accompagna”, celebre versetto dantesco della Divina Commedia.
Attraversate le mura veneziane ed il ponte si prosegue lungo il viale Jacopo Tasso dove lungo il fiume (restera)(sinistra idrografica) parte la pista ciclabile ‘le Alzaie’, lungo la quale si esce dal centro storico passando sotto il ponte della ferrovia.

Il Sile compie numerose anse e l’ambiente diviene via via più affascinante, finché si arriva nei pressi dei grandi edifici dei mulini sul Sile, mulino Mandelli, oramai archeologia industriale. Questo tratto è frequentatissimo per le passeggiate dei trevigiani.

Si prosegue lungo il fiume fino ad un arcuato ponticello pedonale in cemento che si attraversa.
Superato il ponticello si prosegue verso destra seguendo ora lungamente un ramo secondario del fiume (Sil Morto) che s’addentra nella campagna per arrivare all’area ricreativa “Laghetto” dove vi sono dei bacini rinaturalizzati residuo delle cave per l’escavazione della ghiaia.

Più avanti la pista ciclopedonale, realizzata su passerella di legno, attraversa dei canneti dove si trova il “cimitero dei burci“. Poco oltre si può vedere sull’altra sponda dei grandi silos e il grande mulino di Silea.
L’area è estremamente suggestiva ed interessante, anche per i fotografi, atmosfere da archeologia industriale con quei drammatici ruderi di burci.

A Casier il fiume si allagra e vi è un porticciolo. Nei pressi una vecchia gru manuale, ora monumento.
La piazza è molto bella e si può osservare un bellissimo orologio mosso dall’acqua con i particolari meccanismi meccanici in bella vista (attualmente non funzionante, si auspica il ripristino).
Si può proseguire ancora lungamente, sempre restando sulla destra idrografica del fiume che offre suggestivi scorci, raggiungendo Casale sul Sile, Musestre e Quarto d’Altino.
L’intero percorso, andata ritorno, si snoda per circa 25 chilometri senza alcuna difficoltà.

PROGRAMMA PROVVISORIO

VENERDÍ 30 giugno 2017

  • Dalle Ore 16.00 Dalle ore 16:00 accoglienza equipaggi partecipanti nel parcheggio riservato ed iscrizioni

SABATO 1 luglio 2017

  • Ore 09.00: accoglienza equipaggi partecipanti nel parcheggio riservato ed iscrizioni
  • Ore 10:00: gita in bicicletta sulla ciclabile del Sile per gli equipaggi già arrivati
  • Ore 12.00: aperitivo offerto dal Camper Club La Granda presso gazebo iscrizioni
  • Ore 15.00: partenza in bicicletta lungo la ciclabile ““Restera”” per visita centro storico di Treviso
  • Ore 18.00: rientro ai camper
  • Ore 19.00 CENA DEL CAMPERISTA (facoltativa) presso lo stand gastronomico con posti riservati, da prenotare all’arrivo (il menù ed il costo vengono pubblicati in seguito)

DOMENICA    2 luglio 2017

Il raduno camperisti mattiniero è al Ponte dea  Goba di Treviso, raggiungibile percorrendo la pista ciclabile, dove si assiste al varo di imbarcazioni che vanno da semplici zattere ad improbabili ed originali costruzioni galleggianti… sono questi natanti costruiti dagli stessi  partecipanti che assicurano il divertimento. Al via dello speaker si scatena un entusiasmante gara: “i marinai” si divertono e fanno divertire il pubblico lanciandosi secchiate d’acqua. Particolarità di questa manifestazione è che il pubblico può assistere ad un duplice spettacolo: la vera e propria discesa e non meno importante, la meravigliosa cornice della “Restera”.

ANCHE NOI CAMPERISTI AVREMO UNA ZATTERA CHE CI RAPPRESENTA

A metà del percorsa in zona forte Makallè, i partecipanti alla discesa sia dall’acqua che dalla “Restera” possono gustare la tradizionale “VOVI E SEGOEA”, una frittata gigante di 2000 uova con cipolla che rinfranca gli spiriti e permette di riprendere la strada verso la centrale con ancora più entusiasmo.

  • Ore 9.00: inizio discesa Folkloristica lungo il fiume Sile con partenza dal Ponte dea Goba di Treviso e arrivo alla centrale di Silea. Si può seguire tutta la discesa passeggiando lungo la pista ciclabile-pedonale “Restera”. Il percorso è di circa 4 km e lo spettacolo unico.
  • Ore 15.00-15.30: premiazione di tutti i natanti e assegnazione dei trofei
  • Ore 18.00: saluti vagabondi a tutti e arrivederci alla prossima edizione

REFERENTI Per informazione e iscrizioni telefonare o scrivere a:

Ruggiano Anna
347 6844094 (dalle ore 15.00 alle ore 19.00)
aruggiano61@gmail.com

PARCHEGGIO

Silea – via alzaia sul Sile, coordinate 45° 39’ 08 N  12° 17’ 17 E oppure N 45.652222 E 12.288056
Il parcheggio non prevede allaccio elettrico e pozzetto di scarico.

Per esigenze di scarico acque nere e grigie è funzionante l’area sosta di Treviso, via Boccaccio, coordinate 45°40’3.79” N  12°15’53.24” E oppure N 45.667719 E 12.254167

COSTI

Quota equipaggio 2 persone con servizi specificati in “La quota comprende”:

  • SOCI 10€;
  • NON SOCI 20 €
  • Bambino sotto 6 anni: gratis

La quota comprende

  • Borsa di Benvenuto
  • Brindisi di Arrivo e Fine Raduno
  • Soggiorno una o due notti
  • Gite in bicicletta
  • Discesa della ZATTERA DEL CAMPER CLUB

La quota non comprende

Tutti i servizi opzionali elencati sopra e tutto ciò che non è stato specificato in “La Quota comprende”